Cominciamo a parlare di SSD

HSH

AdvAnced Staff
Membro dello Staff
ora crucial e samsung hanno approfittato dell'usciat delle nuove serie (che non sono più performanti da quanto ne so) esempio evo 750 ed mx300

per alzare i prezzi dei vecchi evo 850 e mx200.... 95€ e 88.40 rispettivamente.

Voi che fareste, serie nuove o le vecchie ma più costose?

 

Toelupe

Admin
Membro dello Staff
Serie nuove, a parte rari casi nel campo ssd le generazioni nuove (a parità di target finale) sono praticamente quasi sempre migliori :toe:

 

HSH

AdvAnced Staff
Membro dello Staff
la virgola la metti dopo "casi" o dopo "ssd" ? perchè la frase cambia completamente [5]

cmq le serie nuove di SSd mi pare facciano piuttosto schifo, stanno puntando a fare economia secondo me.... vedi la 750 rispetto alla 850

 

Toelupe

Admin
Membro dello Staff
Hai ragione manca una virgola [5]

Serie nuove, a parte rari casi, nel campo ssd le generazioni nuove (a parità di target finale) sono praticamente quasi sempre migliori :toe:
Beh...la serie 750 andrebbe vista come un prodotto di target diverso rispetto alla 850, inizialmente si pensava fossero qualcosa di "semplificato" ma poi si è capito che sono prodotti castrati praticamente.

Per quanto mi riguarda, la 750 poteva uscire anche tra 10 anni, con la 850 ha solo il numero 50 che li accomuna [51]

 

HSH

AdvAnced Staff
Membro dello Staff
però se noti il trend si capisce chiaramente che puntano al risparmio, o meglio al margine, vedi crucial, Mx100 era un ottimo ssd superato da mx200, si sperava mx300 fosse un nuovo miglioramento e invece in tutte le prove viene pesantemente bastonato anche dal MX100... hanno solo rilasciato prodotto nuovi ma di fascia più bassa per contenere i prezzi e sperare che i polli comprino lo stesso

 

Brujah

AdvAnced Staff
Membro dello Staff
Credo che ormai il trend sia quello di puntare al risparmio in ambito consumer perché hanno raggiunto un livello prestazionale che va ben oltre le esigenze domestiche.

Un SSD SATA III garantisce prestazioni migliori rispetto ad un HD 7200 rpm in tutto e per tutto e il salto qualitativo è enorme. Ma in ambito casalingo avere un SSD SATA III del tipo economico (vedi Samsung 750) o del tipo costoso, non comporta vantaggi immediati, stesso discorso con le unità PCIE.

Le differenze sono evidenti, non sto qui a dire che un 750 vada quanto un EVO o uno di fascia PRO, né che un EVO SATA vada quanto un PCIE, ma nell'uso quotidiano i vantaggi non sono tali da giustificare la spesa. Quando riesci ad avviare il sistema in pochi secondi, quando un programma pesante lo avvii in meno di due secondi, quando carichi un gioco ad una velocità ragguardevole rispetto ad un HD, di cosa altro hai bisogno in casa ?

Giustamente finché non ci saranno reali vantaggi prestazionali, punteranno a limare i prezzi così da attrarre anche gli ultimi irriducibili aficionados degli HD.

Non dimentichiamo che in ambito non-professionale, anche un SSD SATA III come il 750 è uno sfizio perché un comune HD @7200 rpm funzionerebbe comunque. Avresti caricamenti più lunghi e maggior rumore, ma alla fine riusciresti a svolgere i medesimi compiti. Non è come con i processori; in questo caso la differenza tra un i7 e un Atom non sarebbe solo nei tempi ma soprattutto nel poter o meno svolgere compiti anche basilari.

 

Toelupe

Admin
Membro dello Staff
Non mi stupisco più di tanto, vorranno provare a guadagnarci il più possibile intanto che gli ssd non hanno ancora il totale controllo del mercato.

 
Alto