Jump to content

Il declino di CD e DVD


HSH
 Share

Recommended Posts

Prendendo spunto di riflessione da questa news

 

http://www.hwupgrade.it/news/storage/dvd-e-cd-r-un-declino-sempre-piu-marcato_36871-10.html#commenti

 

vedo quindi che non sono l'unico che ormai ha abbandonati tali supporti da un bel po

 

complice il costo ancora TROPPO alto di masterizzatori e supporti BRD

 

complice il costo irrisorio di dischi esterni e interni

 

ormai nessuno masterizza più.

 

il giorno in cui regalerò a mia morosa l'autoradio con porta usb, i cd vergini che ho voleranno dalla finestra 51.gif

 

e voi?

 

 

Link to comment
Share on other sites

Ora che mi ci fai pensare non masterizzo più un disco dai tempi in cui mi arrivò a casa l'attuale PC: provai il masterizzatore per vedere se funzionava e poi più nulla [22] .

 

Ma in effetti non solo non masterizzo più nulla, è anche molto raro che utilizzi proprio l'unità DVD...

 

Rimarrà il ricordo delle ore spese modificando meticolosamente le impostazioni dei vari software per masterizzare nel tentativo di creare la copia perfetta... [25]

 

A prescindere dai costi dei masterizzatori BRD e dei supporti, francamente credo che non se ne senta proprio la necessità...la gente inizia a stufarsi di avere dischi e dischetti per casa quando con un minimo investimento può portare tutto su supporti più piccoli e sicuri.

 

 

Link to comment
Share on other sites

L'abbandono dei dischi cd/dvd è una delle poche cose che non rimpiangerò mai... voglio dire, pensateci un attimo, per copiare dei dati su disco dovevi:

 

- Acquistare un CD / DVD

 

- Acquistare un masterizzatore CD / DVD

 

- Acquistare / scaricare un software per scrivere il CD/DVD (salvo volersi affidare al tool integrato di Windows...)

 

- Fare attenzione alle varie opzioni per la scrittura (velocità e altre diavolerie varie)

 

- In caso di crash buttavi direttamente il disco

 

- Per riscrivere il contenuto dovevi acquistare un disco RW

 

- Se volevi aggiungere dei dati dovevi ricordarti di non chiudere la sessione

 

...per me è sempre stato un discreto sbattimento e se non fosse stato per le maggiori dimensioni e affidabilità, avrei preferito continuare coi floppy... ok, faccio outing, nel 1997 il mio sogno informaticoso-segreto era avere dei floppy disk veloci, capienti da almeno 100Mb ed economici (max 1500£ a disco)... [51]

 

Non parliamo poi dello sbattimento delle copie CD verso CD che non potevano essere realizzate "on fly" in modo sicuro (almeno all'inizio)...mettevi il cd, creavi l'immagine, scrivevi l'immagine...neanche con il VGA Copy e la versione pirata di PC Calcio 4 compressa con PKZIP c'era tutto questo sbatti-sbatti...oh, non che io lo abbia mai fatto, ne ho solo sentito parlare... [25]

 

 

Link to comment
Share on other sites

...per me è sempre stato un discreto sbattimento e se non fosse stato per le maggiori dimensioni e affidabilità, avrei preferito continuare coi floppy... ok, faccio outing, nel 1997 il mio sogno informaticoso-segreto era avere dei floppy disk veloci, capienti da almeno 100Mb ed economici (max 1500£ a disco)... [51]

[51]

 

 

Link to comment
Share on other sites

C'era il SuperDisk che era un floppy in grado di poter immagazzinare circa 120Mb se volevi, ma per 1500 £ non ti vendevano manco la confezione vuota [51]

 

Verso la fine degli anni '90 poi ci fù il boom del formato .ace, che bei tempi [5]

 

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...