Jump to content

SATA 1, 2 e 3


RyoSaeba
 Share

Recommended Posts

Salve ragazzi http://www.advancedstudios.it/forum/public/style_emoticons//16.gif

 

Molto brevemente, di recente s'è brasato un vecchio HDD IDE da 200g montato sul PC di mia madre (che poi è il mio vecchio PC) avrei bisogno di rimpiazzarlo con un altro e stavo cercando in giro qualcosa di adatto, ma la ricerca risulta un pò complicata con un sistema così datato (AMD Athlon 64 3000, Asus K8V SE Deluxe) in casa avrei un HD Seagate da 1 Tera 3.5" che potrei provare ma per risparmiarmi un viaggio vorrei sapere se il fatto che l'hardisk sia SATA3 possa creare qualche problema con la scheda madre (che nativamente supporta SATA1), che io sappia l'unica differenza è la velocità di trasferimento e basterebbe abbassarla dal bios, giusto?

 

Attendo eventuali correzioni e chiarimenti, grazie in anticipo [32]

 

 

Link to comment
Share on other sites

Mi rispondo da solo almeno in parte, ho letto che sia i SATA 2 he i SATA 3 sono perfettamente retrocompatibili (con le dovute modifiche alla velocità di trasferimento dei dati) l'unico dubbio che mi rimane è se una scheda così vecchia non darà problemi a riconoscere l'HDD (considerando poi che come OS le avevo lasciato Win Xp pro SP3)

 

 

Link to comment
Share on other sites

Se non riccordo male gli hdd sata-3 sono compattibili su sata 2 e FORSE su sata 1. andando sempre a memoria sai per caso se sul disco che hai tramite un jumper lo puoi far lavorare come compattibilità per sata1 - sata 2?

 

una volta che il controller ti vedra il disco nel bios non hai problemi a farlo funzionare, oppure ti prendi un convertitore da sata a ide.

 

 

Link to comment
Share on other sites

L'Hardisk si presenta così praticamente (scusate ma non sono riuscito a trovare un'immagine migliore che zoommi sui connettori)

 

WD10EARS.jpg

 

A parte il tipico Master/Slave/Ecc, non mi pare di vedere altri jumper, ma visto che ne so tipo zero porei sbagliarmi (chiaramente l'HDD è chiuso [51] )

 

 

Link to comment
Share on other sites

L'Hardisk si presenta così praticamente (scusate ma non sono riuscito a trovare un'immagine migliore che zoommi sui connettori)

 

A parte il tipico Master/Slave/Ecc, non mi pare di vedere altri jumper, ma visto che ne so tipo zero porei sbagliarmi (chiaramente l'HDD è chiuso [51] )

ma i sata non hanno più master e slave

 

lo attacchi e via, è quella la comodità

 

ma cosa non riesci a fare?

 

 

Link to comment
Share on other sites

Non ho nessun problema a farlo funzionare (spero) semplicemente non volevo finire per fare avanti e indietro senza risolvere il problema nel caso che l'hardisk non fosse per niente compatibile con la scheda madre sopra citata, per il solito discorso che l'hardisk è Sata3 mentre la scheda madre supporta Sata1, non ero sicuro al 100% della retrocompatibilità Sata3>Sata1, e visto che non riuscivo a trovare informazioni precise a riguardo mi sono rivolto a voi...

 

 

Link to comment
Share on other sites

S'è presentato un problema, l'hardisk non viene rilevato dal bios, probabilmente perchè troppo datato (il bios)

 

Ho letto in giro che occorre fare un floppino con i driver sata per la mia scheda madre da inserire prima dell'installazione del sistema operativo (cosa che tra l'altro mi costringe a fare un altro viaggio) sul sito della Asus però (qui) trovo solo questo:

 

Promise SATA378 Driver V1.00.0.26 (ATA Mode)

 

Version 1.00.0.26 - 2003.07.07 update

 

Il BIOS del PC in questione è del 2004 (forse addirittura 2005) com'è possibile sia sprovvisto dei driver SATA che risalgono al 2003? Possibile che non ci sia un errore di altro tipo?

 

Per riassumere, ho normalmente collegato il disco rigido al cavo di alimentazione e ad una delle due prese Sata presenti sulla scheda madre, da BIOS il supporto per SATA risulta Enabled, ma continua a non rivelarmelo, cavetteria di vario genere funziona perfettamente così come il disco (già testati entrambi su un PC più moderno) non c'è altra via che caricare i driver da floppy disk? Amettendo che siano quelli giusti e che riesca a smontare da qualche parte un lettore visto che ne è sprovvisto...

 

 

Link to comment
Share on other sites

Umh...se non lo rileva non serve nessun driver perchè è a livello bios che qualcosa non va, se lo rilevava allora si che sarebbe servito il driver sata per farlo vedere durante l'installazione di Xp (Vista e 7 ovviamente lo vedono senza problemi).

Vedo che l'ultimo bios disponibile è il 1008.004 del 2005, che versione di bios hai tu?

 

 

Link to comment
Share on other sites

S'è presentato un problema, l'hardisk non viene rilevato dal bios, probabilmente perchè troppo datato (il bios)

insomma come dicevo io al post 4?

 

1 TB potrebbe avere problemi il BIOS a gestirlo, ma se è abbastanza aggiornato te lo vedrà direttamente.

un aggiornamento è sicuramente richiesto

 

 

Link to comment
Share on other sites

L'idea del lettore floppy esterno non è male e non dovrei aver problemi a farmenere prestare uno!

 

Per quanto riguarda il BIOS ora non posso controllare, ma direi con quasi assoluta certezza che è una versione del 2004, onestamente però non ho mai aggiornato il BIOS su nessuna macchina, non saprei nemmeno da dove cominciare bot_help.gif

 

 

Link to comment
Share on other sites

E' semplice, puoi usare diversi metodi con quella scheda madre (AfuDos, EZ flash e Asus Update) [54]

 

Via EZ Flash

 

1. Scarichi l'ultima versione del bios, che è questo

 

2. Scompatta e copia il file del bios su un floppy

 

3. Avvia il pc e accedi a EZ Flash premendo ALT + F2

 

4. Partirà l'upgrade in automatico, attendi

 

Via Asus Update

 

1. Scarica Asus Update (dal sito Asus per trovarla bisogna fare un giro assurdo)

 

2. Scarica il bios sopra indicato oppure avvia Asus Update e digli di trovarlo da solo

 

3. Se hai scelto di scaricare il bios di al programma di fare l'upgrade via file, altrimenti segui quello che ti dice lui

 

4. Esegui l'aggiornamento e poi riavvia

 

Si può fare anche via AfuDos ma non mi è mai piaciuto [5]

 

 

Link to comment
Share on other sites

Prima di leggere il tuo post stavo seguendo questa guida, ho visto che è possibile rendere "bootable" una chiavetta USB, cosa che mi aiuterebbe vista l'assenza di floppy sull'altro PC, pensi che sia una guida affidabile o lascio perdere?

 

Domanda stupida, occorre per forza sapere con certezza la versione del BIOS installata prima di flasharlo? Nel senso che, sono sicuro non sia aggiornato all'ultima versione ma non ho modo di sapere a quando risale l'attuale senza avere il PC tra le mani, ad ogni modo l'importante è che non sia una versione più recente (e non è il nostro caso) giusto?

 

 

Link to comment
Share on other sites

Aggiorno per dire che seguendo la guida sopracitata non aggiorna il BIOS.

 

Riassumendo:

-Ho creato una chiavetta USB di boot

-Ho inserito il file del bios aggiornato (K8V-SE-ASUS-DELUXE-1008.004) e ho scaricato dal sito della Asus AFUDOS.exe

-Ho messo la chiavetta come boot primario, parte il DOS, scrivo la riga di comando ma mi da il seguente errore:

 

"Unable to open ROM file"

 

Adesso provo con EZ Flash (è preinstallato o cosa?) tanto non penso faccia differenze tra floppy e chiavetta USB, vi aggiorno quanto prima

 

 

Link to comment
Share on other sites

Te lo dirà il software di aggiornamento se il bios che hai su è lo stesso o è più vecchio [5]

 

EZ Flash è integrato nella scheda madre e parte premendo ALT + F2 all'avvio o come da indicazione su schermo, se il software ti vede la chiavetta (in FAT32 mi raccomando) sei a posto e procederà con l'aggiornamento [54]

 

 

Link to comment
Share on other sites

Niente, il software non vede la chiavetta (è formattata in FAT32) vuole solo Floppy o CD, dovrei avere un vecchio CD rescrivibile da qualche parte, provo e vi aggiorno... a saperlo avrei dovuto prendere quel Pentium III abbandonato sotto casa mia, scommetto che il lettore floppydisk era perfettamente funzionante [51]

 

EDIT

 

Parte da CD ma mi da il seguente errore

 

Reading File "K8VSEDX.ROM"

 

"K8VSEDX.ROM" not found on CD-rom

 

Provo a rinominare il file da "K8V-SE-ASUS-DELUXE-1008.004" a "K8VSEDX.ROM"?

 

 

Link to comment
Share on other sites

Allora, ho rinominato il file "K8VSEDX.ROM",è partito questa volta senza dar alcun problema e ho riavviato alla fine del processo: non mi da nessuno errore quindi direi che l'aggiornamento è avvenuto con successo... purtroppo però si torna al problema di partenza, il BIOS non vede il disco rigido SATA :(

 

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...